ANSIA : STRATEGIE DI GESTIONE
19 ottobre 2018
COME AFFRONTARE LA TIMIDEZZA
25 ottobre 2018

AUTOSTIMA: perché è IMPORTANTE?

L’ IMPORTANZA DI UNA BUONA AUTOSTIMA.

L’autostima è un elemento essenziale per la nostra salute psicologica ed è la base per il raggiungimento della nostra realizzazione personale e soddisfazione di vita. Se abbiamo una bassa autostima o un’autostima insufficiente, non riusciamo ad andare tanto lontano.

Per farti capire meglio, ti mostrerò le differenze tra chi ha una buona autostima e chi ha, al contrario, ha una bassa autostima.

 

Chi ha una bassa autostima

Non si apprezza, spesso si disprezza

Non è in grado né di apprezzarsi, né di volersi bene. Pensa di non essere capace, di non valere abbastanza, di non essere amabile…e prova nei propri confronti sentimenti di indifferenza oppure sentimenti negativi, di disprezzo o di odio.

 

Si disinteressa a sé e ai suoi bisogni

Chi ha una bassa autostima tende a non prendersi cura di sé e a non soddisfare i propri bisogni, a volte compromettendo anche la propria salute fisica e mentale.

 

Ha difficoltà nelle relazioni con gli altri

Chi ha una bassa autostima non si comporta con autenticità, tiene l’altro a distanza per paura di non essere accettato o cerca di adeguarsi alle esigenze e alle aspettative dell’altro, ricercando la sua approvazione.

 

Evita

Ha paura di affrontare le situazioni stressanti e difficili, ed evita qualsiasi esperienza che possa creare disagio.

 

Chi ha una buona autostima

Si apprezza

Nel senso che riconosce i suoi punti di forza, ma anche i suoi punti di debolezza. Si valorizza negli aspetti positivi e si accetta in quelli negativi, nell’ottica di modificare gli aspetti che non gli piacciono per migliorarsi.

 

Soddisfa i suoi bisogni

Si prende cura di sé, del proprio corpo, della propria salute fisica e psicologica.

 

Stabilisce relazioni positive con gli altri

Con una buona autostima si è molto più inclini e aperti nella creazione di relazioni positive. Si ha meno bisogno di barriere difensive, poiché l’latro non è considerato una minaccia. Si è quindi in grado di costruire relazioni affettive appaganti ed equilibrate in cui si è se stessi e non ci si fa condizionare dalle opinioni degli altri.

 

Affronta

Chi ha fiducia nelle proprie capacità e potenzialità, non si tira indietro e affronta anche le situazioni più stressanti e difficili, nonostante il disagio che queste comportano.

 

In altre parole, chi ha una bassa autostima ha uno stile di vita reattivo, fondato sulla paura e sull’idea di non essere in grado di modificare la propria vita. Questa visione di sé e della situazione, conduce la persona a correre meno rischi sociali e professionali, a non esprimere i suoi bisogni, a non chiede aiuto e di conseguenza a non ottenere ciò che vuole, rinforzando l’idea negativa che ha su di sé.

Mentre chi ha una buona autostima, ha stile di vita fondato sull’azione. Si fida di se stesso e investe le proprie energie per ottenere ciò che vuole. E anche quando è in difficoltà, fa ricorso alle proprie risorse interne per guardare avanti con fiducia.

Tu in quale categoria ti ritrovi di più? Come sei? Come ti comporti?

Tendi a fuggire dalle situazioni difficili, ad accontentare gli altri e pensi che le cose brutte accadono senza che tu possa farci niente? oppure affronti le difficoltà, ti comporti con autenticità e pensi che se ti impegni puoi raggiungere i risultati desiderati?

Come vorresti essere, come vorresti diventare? Perché non ci provi?

Lavora sulla tua autostima e mettiti in gioco, far sì che le cose che desideri accadano veramente!