IL VADEMECUM PER GESTIRE I TUOI PENSIERI
9 Dicembre 2018
VALORI: QUAL’ E’ LA TUA DIREZIONE DI VITA
15 Dicembre 2018

IL VERO SIGNIFICATO DELLA PAROLA FELICITÀ

Cos’è la felicità? Qual è il vero significato della parola felicità? Devi sapere che la parola “felicità” è legata a due diversi significati molto diversi.

 

Il primo significato della parola felicità

Il primo significato della parola felicità è “provare piacere”. FELICITÀ = PROVARE PIACERE

Molte persone, rincorrono questo tipo di felicità che si focalizza sulla ricerca di una gratificazione immediata. L’obiettivo delle persone che cercano piacere, è “star bene”, provare quelle sensazioni di contentezza e gratificazione, che si possono avere nei momenti di svago, quando si inizia una nuova relazione, quando si ha una promozione a lavoro o un aumento di stipendio. Queste sensazioni di felicità, sono magnifiche, ma purtroppo non durano. Per quanto ci sforziamo di trattenerle, ogni volta scivolano via.

Ottieni quell’aumento di stipendio e sei contentissimo di avere soldi in più, ma quanto passerà prima che inizi a darli per scontati e a volerne di più? O magari incontri la donna dei tuoi sogni e te ne innamori pazzamente, ma quanto tempo passerà prima che l’innamoramento svanisca e tu ti accorga di tutti i difetti dell’altro? A quel punto cosa fai?

Se vivi una vita concentrata sulla ricerca del piacere, sarai felice, ma per poco, perché non passerà molto tempo prima che inizi a desiderare qualcosa di nuovo. Finito il momento magico, non ti rimarrà più niente e rischierai di sentirti triste e insoddisfatto.

 

L’altro significato della parola felicità

L’altro significato della parola felicità, molto meno comune rispetto al primo, è vivere una vita significativa”. FELICITÀ = VIVERE UNA VITA SIGNIFICATIVA

In questo caso, non ci si focalizza sulle sensazioni fugaci, o non solo su quello, ma si ha una visione più ad ampio raggio. Per raggiungere quest altro tipo di felicità, devi capire cosa è veramente importante per te nella vita e comportarti di conseguenza. Devi andare più in profondità e non focalizzarti solo sui tuoi obiettivi. “voglio un bel lavoro”, “voglio una meravigliosa storia d’amore”, ma devi focalizzarti sui tuoi valori, su ciò che per te conta veramente. Se hai un bel lavoro, cosa ci fai con quello che hai? Qual è il valore aggiunto porti all’interno della tua azienda, tra i tuoi colleghi? Qual è il contributo che dai agli altri? Se tu trovassi il partner ideale, che tipo di relazione vorresti costruire? Come vorresti comportarti? Quali qualità personali porteresti nella tua relazione?

Se organizzi la tua vita in base ai tuoi valori, a ciò che è importante per te, sarai felice, nel senso che vivrai una vita ricca, piena e significativa.  Proverai gioia e soddisfazione, e anche nei momenti di difficoltà e di sconforto, che comunque prima o poi arriveranno, ma sentirai che ne vale ugualmente la pena e andrai avanti.

Invece di rincorrere il piacere in modo effimero, fermati a riflettere su cosa stai facendo e sul perché lo stai facendo. Prova a chiederti:

CHE COSA È IMPORTANTE PER ME? CHE TIPO DI PERSONA VOGLIO ESSERE? CHE TIPO DI RELAZIONI VOGLIO COSTRUIRE?

 

Ricordati

Tanto più riuscirai ad impostare una vita significativa, un’esistenza che ruota intorno a ciò che che per te è significativo, tanto più sarai felice e soddisfatto di te. Più ricercherai la felicità nel qui ed ora rincorrendola, più in realtà ti scoprirai triste o felice in modo effimero, per qualche istante, giorno o al massimo qualche settimana. A te la scelta!

Fammi sapere cosa ne pensi nei commenti sottostanti al video e per non perderti gli altri miei video seguimi sui miei canali social