Il mio metodo di Lavoro

Terapia Cognitivo Comportamentale - Terapia EMDR


 
Psicologa Napoli, Milano - Dott.ssa Ilaria Riviera
 

Come psicologa e psicoterapeuta aiuto le persone ad eliminare il malessere e raggiungere il proprio stato di benessere, attraverso le mie metodologie che riassumo in sei punti essenziali.



Terapia Cognitivo Comportamentale


La Terapia Cognitivo Comportamentale è riconosciuta come la terapia più efficace per la cura di disturbi di ansia e depressione dalla Comunità Scientifica Internazionale e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

“Il modo in cui interpreti o pensi ad una situazione, influenza il tuo modo di sentirti e di comportarti. Questo avviene in maniera amplificata nelle situazioni difficili o stressanti”.

La Terapia Cognitivo-Comportamentale si basa sull’idea che i nostri pensieri giocano un ruolo fondamentale su ciò che sentiamo e sul modo in cui agiamo.

Nella Terapia Cognitivo Comportamentale lo psicologo ti aiuta ad identificare le tue idee negative come ad esempio “non sono capace”, “non ce la faccio”, “gli altri penseranno male di me”, “non riuscirò mai a risolvere i miei problemi”, le emozioni sgradevoli e i comportamenti “disfunzionali” che ti allontanano dai tuoi obiettivi.

Lo psicologo ti aiuta a modificare le tue credenze per farti acquisire pensieri, emozioni e comportamenti che favoriscono un approccio più funzionale alla situazione stressante e una migliore qualità di vita.

A questo proposito ti lascio questa citazione:

“La qualità di quello che pensi, determina la qualità della tua vita” - Robin Sharma

Terapia EMDR


L’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing) è il trattamento d’elezione per l’elaborazione delle esperienze traumatiche. Quali sono gli eventi di vita traumatici??
Una malattia cronica, un incidente grave, la perdita di una persona amata (un lutto o una separazione), la perdita del lavoro, episodi di violenze fisiche e psicologiche (abusi, bullismo e mobbing), ma anche altri eventi apparentemente poco significativi, vissuti come stressanti (traslochi, promozioni sul lavoro o altri tipi di cambiamenti).

Se ti è capitato di vivere una di queste esperienze, nota se ancora oggi, quando ci pensi o quando sei in situazioni che te la ricordano, continui a provare rabbia, dolore o altre emozioni negative. Se è così significa che l’evento traumatico non è stato elaborato dal cervello perché è stato talmente forte da “bloccarsi”, rimanendo congelato con lo stesso carico emotivo con cui è stato vissuto.

Ti accorgi che un evento stressante del passato non è elaborato quando contiene emozioni, sensazioni e pensieri negativi. In questo caso, lo psicologo, mediante rapide stimolazione bilaterali visive o tattili, ti aiuta a “sbloccare” quel ricordo, a rielaborarlo e a far in modo che quell’evento non ti faccia più star male.

La persona ricorda ancora l’evento o l’esperienza traumatica ma sente che finalmente fa parte del passato e non influenza più il suo presente.

“Non è mai troppo tardi per trasformare i vissuti di certe esperienze di vita”
Isabel Fernandez – Psicologa Psicoterapeuta, Presidente EMDR Italia e Europa.